sabato 16 ottobre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
La svolta di Obama e le previsioni di Fibonacci
La svolta di Obama e le previsioni di Fibonacci
martedì 7 luglio 2009
Condividi su Facebook
L'arrivo di Obama alla Casa Bianca? In qualche modo era stato previsto da un pisano oltre otto secoli fa.
Da quel Leonardo Fibonacci, matematico e genio toscano, letteralmente venerato ancora oggi negli Stati Uniti più che in patria (nemo propheta ).
Che si tratti di previsioni borsistiche o di studi storici, in America molti analisti ricorrono alla sequenza numerica di Fibonacci. Uno studio pubblicato da «The Elliott Wave Theorist» ha addirittura dell'incredibile. Esiste una perfetta coincidenza tra i numeri del matematico pisano e le date che segnano i progressi della società a stelle e strisce. Dalla dichiarazione di indipendenza (1776), all'abolizione della schiavitù (1865) , passando per il suffragio femminile (1920) e la fine della segregazione razziale a scuola (1954). Tutte date con un denominatore comune, una sorta di filo che le unisce: come se i passi che hanno portato all'affermazione della prima potenza mondiale seguissero un percorso disegnato. La sequenza in questione è per l'appunto quella di Fibonacci (1-2-3-5-8-13-21-34 eccetera). Sommando i primi due elementi, in progressione, si ottengono altri numeri che tra di loro hanno un rapporto fisso dello 0,618.

Ripescando gli anni salienti della storia americana si osserva che tra il 1776 e il 1865 intercorrono 89 anni, tra il 1865 e il 1920 gli anni sono 55 e tra il 1920 e il 1954 gli anni sono 34. La sequenza di Fibonacci (34,55,89) è perfettamente rispettata. Sicuramente si tratta solo di una coincidenza ma il fatto è indubbiamente curioso: i numeri di Fibonacci rappresentano una sorta di progressione naturale e sembra che le conquiste per i diritti civili debbano avanzare con un ritmo altrettanto naturale.

L'ultimo risultato sorprendente è che la proiezione dei numeri di Fibonacci, a partire dalle date storiche sopra analizzate, converge proprio sul 2009. L'anno in corso infatti cade 233 anni dopo la dichiarazione di indipendenza, 144 anni (numero fondamentale anche per la numerologia biblica) dopo la fine della schiavitù eccetera, anche questi, manco a dirlo, numeri della sequenza del matematico pisano. Insomma, il 2009 si preannunciava come un punto di svolta per la storia americana e il fatto incontrovertibile, in qualche modo anticipato dai numeri, è che da gennaio è salito alla Casa bianca il primo presidente afro-americano: un cambiamento epocale, degno di Fibonacci.
a.gennai@ilsole24ore.com

Fonte: il sole 24 ore
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.273.772 - Visitatori collegati: 1011