venerdì 15 ottobre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
Le donne sposate dormono meglio!
Le donne sposate dormono meglio!
lunedì 22 giugno 2009
Condividi su Facebook
Uno studio americano analizza il riposo e spiega che la vita di coppia gioca un ruolo chiave. Le donne che vivono un matrimonio solido dormono meglio di tutte le altre.

Quello che sostiene una nuova ricerca, tutta al femminile, presentata negli Stati Uniti a Sleep 2009, il convegno annuale della Associated professional Sleep Societies, basta essere sposati, o meglio, sposate o in una relazione stabile. Questo perché le signore che vivono un matrimonio solido godono di un sonno di qualità più alta rispetto alle altre che ancora sono in cerca di una relazione stabile, al netto di altri fattori di rischio per potenziali disturbi del riposo, come etnicità, età, status socioeconomico o sintomi depressivi. Parola della dottoressa Wendy Troxel, professore associato della University of Pittsburgh School of Medicine. Risultati simili, a livello soggettivo, sono stati trovati nelle donne che durante gli otto anni coperti dallo studio hanno trovato un compagno, anche se la qualità del loro sonno era leggermente diversa dalle donne sposate: un po' più inquieta.

Lo studio negli Stati Uniti ha analizzato 360 donne, età media 51 anni, afroamericane, cinesi, caucasiche. Lo stato del loro matrimonio - felice o accidentato - veniva valutato durante ogni visita annuale, e messo in relazione a come dormivano, studiando il loro sonno per tre giorni successivi alla settimana, nelle loro case, oltre a controllare, lungo l'arco di un mese, la loro attività comportamentale in relazione ai cicli sonno-veglia. I dati sono stati messi successivamente in relazione alla storia delle singole donne: stabilmente sposate, nubili, all'inizio o alla fine di una relazione. E il responso è parso chiaro: centreranno anche bioritmi, stress o disturbi di vario tipo ma "la stabilità di una relazione, e la sua qualità, possono essere fattori importanti a protezione del sonno delle donne", conclude la dottoressa Troxel. (fonte: www.repubblica.it)


Fonte: periodico free
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.273.409 - Visitatori collegati: 621