venerdì 15 ottobre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
Pasolini, nuovo incontro ad Altamura
Pasolini, nuovo incontro ad Altamura
giovedì 24 novembre 2005
Condividi su Facebook
Il 25 novembre alle 20.30 serata all’insegna del cinema: saranno proiettati lo Speciale Pasolini di Carlo Lucarelli e Teorema di Pier Paolo PasoliniL’Associazione Culturale “Il Circolo delle Formiche” di Altamura, a trent’anni dalla morte di Pier Paolo Pasolini, organizza un ciclo di incontri per ricordare la figura poliedrica dell’intellettuale friulano.Gli appuntamenti proseguono a dicembre con un omaggio a Pasolini.
Il 18 dicembre alle 20.30 in programma la performance musicale-teatrale-letteraria di artisti altamurani già noti al più vasto pubblico pugliese: Roberto Corradino (attore e regista teatrale), Pino Basile e Antonio Dambrosio (musicisti e compositori), Francesco Dezio (scrittore).
Si chiude il 16 dicembre alle 20.30 con un reading del gruppo musicale Bread Pitt e di Luigi Abiusi.

Per l’occasione sarà allestita un’installazione artistico-floreale di Henriette Jacob.



Tutti gli appuntamenti si tengono presso la sede del “Circolo delle Formiche” in vico Saverio Mercadante (a ridosso di Corso Federico II), Altamura.



Il presidente del Circolo, il prof. Giuseppe Dambrosio, così spiega il senso dell’iniziativa:
«Era doveroso, anche ad Altamura, un omaggio al poeta, regista e scrittore Pasolini, figura centrale nel panorama culturale e politico del Novecento. Ci manca la voce scomoda e critica di un intellettuale che con le sue “provocazioni” ha fatto e fa discutere. Il suo pensiero e le sue opere meritano di essere conosciute dalle nuove generazioni. “L'Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo, moralismo, coazione, conformismo: prestarsi in qualche modo e contribuire a questa marcescenza è, ora, il fascismo”. La frase è stata scritta da Pasolini il 6 settembre 1962, ma crediamo sia ancora attuale».
Fonte: Gazzetta della Murgia.it
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.273.467 - Visitatori collegati: 680