domenica 24 ottobre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
OMICIDIO BOSS DAMBROSIO, TRE CONDANNE CON RITO ABBREVIATO
OMICIDIO BOSS DAMBROSIO, TRE CONDANNE CON RITO ABBREVIATO
venerdì 29 giugno 2012
Condividi su Facebook
Il gup del Tribunale di Bari, Antonio Diella, ha condannato a 20 anni di carcere Michele Loiudice e Francesco Palmieri e a dodici anni Francesco Maino, accusati dell’omicidio volontario premeditato del boss di Altamura Bartolo Dambrosio. E’ stato invece assolto dall’accusa di aver custodito le armi del commando armato Rocco Ciccimarra.
Gli imputati avevano optato per il rito abbreviato. Si chiude cosi' il primo capitolo dell’inchiesta della Dda di Bari sull’agguato che, il 6 settembre del 2010, provoco' la morte del boss crivellato di colpi nelle campagne di Altamura mentre, di mattina, faceva jogging.
L’imboscata fu studiata nei minimi dettagli. Secondo la pm Antimafia, Desiree Digeronimo, Dambrosio fu ammazzato su ordine di Giovanni Loiudice, padre di Michele, un tempo alleato di Dambrosio poi diventato il piu' acerrimo rivale. Alla base dei contrasti ci sarebbe la gestione degli affari illeciti (droga, racket, estorsioni) nella zona della Murgia barese. Giovanni Loiudice e' a processo con le stesse accuse, ma avendo scelto il rito ordinario, il processo si sta tenendo in Corte di Assise.
Fonte: notizie on line
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.286.145 - Visitatori collegati: 2077