martedì 21 settembre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
PD ALTAMURA, NO A CHIUSURA UNITA INTENSIVA CORONARICA OSPEDALE
PD ALTAMURA, NO A CHIUSURA UNITA INTENSIVA CORONARICA OSPEDALE
martedì 19 giugno 2012
Condividi su Facebook
"La notizia di chiusura dell’Utic, Unità terapia intensiva coronarica, nell’Ospedale Umberto I di Altamura a partire dal 1 gennaio 2013, non poteva trovarci indifferenti. Pretendiamo un rapido ripensamento considerando piuttosto un suo potenziamento in prospettiva della nascita del nuovo polo ospedaliero murgiano". Lo afferma il Partito Democratico di Altamura in una nota.
"Eravamo concordi sulla scelta di razionalizzazione della spesa che mirasse al miglioramento dei servizi sanitari", aggiunge il Pd. "Abbiamo accolto con speranza la politica di chiusura degli ospedali limitrofi per cercare di accorpare in un unico polo ospedaliero, l'Ospedale della Murgia, la richiesta dei cittadini del bacino murgiano". Il Piano regionale prevede "fasi di assistenza pre-ospedaliera con l'attivazione di centri socio-sanitari e socio-assistenziali" che servano ad attutire i disagi e le proteste delle popolazioni di un territorio privato dei loro ospedali "come Grumo Appula-Toritto-Santeramo-Gravina" e per rispettare la prerogativa del Piano di rientro: "abbattere i costi ed ottimizzare la spesa per servizi efficienti". Inoltre il Pd sottolinea che con l'estate "molti servizi essenziali come laboratori di analisi, di radiologia e i reparti di cardiologia saranno sottoposti maggiormente ad ulteriori ed aggiuntivi carichi di lavoro con possibili disservizi per i cittadini. I 207 posti letto aggiuntivi assegnati al nuovo Ospedale - questo il ragionamento - se da un lato soddisfano il dato numerico, dall'altro non convincono per la qualità di servizi che essi esprimeranno. Un piccolo assaggio lo stiamo vedendo con la decisione sull'Utic. Nonostante le ripetute occasioni per rilanciare il reparto, mettendo in funzione costose apparecchiature (poligrafo, angiografo, contropulzatore aortico..), abbiamo appreso nelle scorse settimane della sua chiusura. Non servirà a nulla un reparto Utic-cardiologico che non sarà in grado di trattare infarti o patologie cardiologiche. Non sembra avere alcun senso, quindi, la soppressione dell’Utic di Altamura, con la concentrazione nel capoluogo pugliese di tutta l’emergenza cardiologica della provincia. Il riordino va fatto, a nostro avviso, considerando le reali necessità delle comunità locali e degli operatori sanitari che lavorano con una moltitudine di carenze, apparecchiature non funzionanti o addirittura non attive.
Se pensiamo che tra qualche mese dovrebbe aprire i battenti il nuovo Ospedale della Murgia con queste mancanze - conclude il Pd - ci chiediamo che destino si prospetta per i pazienti del nostro territorio". Infine il Pd annuncia che mobiliterà i propri rappresentanti senza specificare quali.
Fonte: notizie on line
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.225.853 - Visitatori collegati: 2886