venerdì 15 ottobre 2021
My AltamuraWeb
Inserisci la tua vetrina
Info e contatti
 
     
 
Home Page Città e Info Turismo Multimedia Community Forum Shopping Vetrine My   Sei già registrato? Accedi
 
   
 
Città e info
Home Page Città e info
Informazione ad Altamura
Appuntamenti ed eventi
Associazioni e gruppi
La storia
Comune di Altamura
Numeri utili
Farmacie
Cinema e teatro
Meteo
 
Informazione ad Altamura
turbolento Consiglio Comunale
turbolento Consiglio Comunale
mercoledì 22 dicembre 2010
Condividi su Facebook
Seduta nervosa quella di ieri pomeriggio del Consiglio Comunale di Altamura, l’ultima prevista per il 2010. Il consesso infatti non è riuscito a discutere il punto più importante all'ordine del giorno, l’approvazione dello schema di convenzione per il Piano Integrato per la Riqualificazione delle Periferie.

Secondo quanto concordato in precedenza, lo svolgimento dei lavori si sarebbe dovuto dividere in due parti. Una prima durante cui trattare alcune interpellanze, una seconda durante cui discutere i temi all' ordine del giorno: PIRP e possibile creazione di un tavolo tecnico che svolga un'indagine conoscitiva sullo stato della discarica in contrada "Le Lamie". Ma questa seconda parte del consiglio non si è mai svolta. Il sindaco Stacca, a causa di diverse singole assenze tra i banchi della maggioranza dovute a motivi personali e alla scelta di un intero gruppo consiliare (a mancare tra i banchi di maggioranza l’intera rappresentanza di Rinnovamento Altamura), ha infatti chiesto la sospensione e il rinvio al prossimo Consiglio Comunale della discussione dei punti all’ordine del giorno. Subito dopo la maggioranza ha abbandonato l’aula perché, come affermato da Stacca, “non sarebbe possibile assicurare una discussione seria e completa su provvedimenti molto importanti per la città”.

Prima dello scioglimento della seduta, ha comunque preso la parola il consigliere del Pdl Nunzio Lagonigro che, contestando al Presidente del Consiglio di aver attuato una conduzione personalistica dei lavori, ha chiesto di sapere da quest’ultimo, per motivi di chiarezza istituzionale, quale sia la sua posizione politica all’interno del consesso, se al di fuori o all’interno della maggioranza. Lagonigro non ha però ottenuto risposta da Dambrosio.

Anche la prima parte del Consiglio è stata condizionata da polemiche, con il consigliere di maggioranza Nicola Loizzo che ha abbandonato i lavori, in disaccordo con la decisione assunta dal consesso di modificare l’ordine di discussione delle interpellanze previsto in precedenza. La seduta è iniziata con la richiesta di ragguagli, effettuata dal consigliere d’opposizione Donato Piglionica, circa le funzioni che al momento svolge all’interno dell’organigramma comunale il geometra Pasquale Lomurno, dimissionario dalla carica di segretario particolare del sindaco. Ha risposto a Piglionica lo stesso Stacca, confermando che Lomurno al momento è in ferie e che si è già provveduto, tramite la responsabile dell’ufficio personale, a comunicare all'interessato che il rapporto di lavoro che lo lega all'amministrazione cesserà al termine delle ferie.
Tra le altre interpellanze discusse, da segnalare quella relativa alla richiesta di interventi utili ad evitare il frequente allagamento, in caso di pioggia, dell’area antistante l’Istituto Tecnico Industriale Galilei in Via Parisi. In merito, l’assessore ai lavori pubblici Centonze ha spiegato che l’amministrazione non può prendere provvedimenti in quanto gli interventi da effettuare spetterebbero alla Provincia di Bari. Sia maggioranza che opposizione hanno convenuto sulla necessità che sia l’intero Consiglio Comunale a chiedere un intervento immediato della Provincia affinché intervenga al più presto per risolvere questo annoso problema.


--------------------------------------------------------------------------------

Fonte: notizie on line
 
 
Eventi e bandi
Visualizza tutti gli eventi Segnalaci un evento
 
 
Stampa articolo
 
Registrati e invia SMS Gratis!!!
 
     
     
 
Copyright © 2021 - AltamuraWeb il portale di Altamura - Tutti i diritti riservati
Totale visite: 12.273.445 - Visitatori collegati: 658